Next

Sai tipo quel programma di MTV? Ecco, Next. Quello dove un tizio corteggia la tizia in questione (o viceversa), fanno un’uscita, e ad un certo punto lo pseudo-tronista quando si stufa dice “next” e gliene fanno conoscere un altro. Lo scopo dello pseudo-corteggiatore è di resistere più tempo possibile.

C’è gente strana in giro. Ok, ripetiamo tutti in coro “è ora di smetterla con gayromeo!”. Va bene, però. Matteo. Mi dice che fa un lavoro-legato-al-volo. Io penso subito ovviamente è steward. Invece no, pilota. Fantastico, io già uno che guida dei bolidi così mi fa venire un sesso pauroso. Mi sa di uno che a letto ti domina peggio di un branco di orche quando si lanciano le foche tipo palla (lo fanno davvero, guardate su youtube). Sì, uno che parcheggia gli aerei è molto maschio. Forse troppo.  Sì, perchè Matteo ha 34 anni e fino al 2008 era uno spaccafiga che anzi, i-ricchioni-io-andavo-in-giro-a-picchiarli. Mi si rizzano i peli sentendolo parlare. Next.

Sono andato a ballare al Bo##o domenica scorsa. Steve. 26 anni. Ciuffo altissimo, più del mio in questo momento (e vi assicuro che è alto). Dopo due parole precisa subito che ha due negozi, uno di cianfrusaglie e l’altro di parrucchieri (non ho capito bene ma non credo che venda parrucchieri). Eccolo, commessa e parrucchiera insieme. Sorrido. Sia per i negozi sia perchè dopo due parole cerchi di far colpo su di me per aver-due-negozi. Adesso il corteggiamento è diventato facciamo-a-gara-a-chi-è-più-figo? Ma io sto studiando sociologia, quando resto in silenzio per più di 8 secondi significa che sto studiando il caso che mi si presenta.

Però bacia bene. Tanto. Siamo sul 9-, quello che è giusto è giusto. Mi chiede il numero, glielo lascio. No, ho capito ormai che con certi elementi è proprio meglio non iniziare. Next.

Ho conosciuto un altro da Gayromeo. Questo non andava in giro a picchiare i gay. Ma da quel sito non mi aspetto nulla di buono. Dal B###o manco. Next. Next. I corteggiatori finiscono. Io devo studiare che a fine giugno ho 2 esami. Una sera di queste dovrei tornare a trovare Andrea-l’ingegnere-edile. Sì lui, la macchina del sesso che mi ribalta tipo Ambeta nei passi a due ad Amici. Va bene così, non ho voglia di cercare nessuno, mi stufo in fretta di tutto.

Voglia d’estate. Voglia di passare il tempo coi miei amici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...