A Casa Da Solo

I miei sono partiti in Liguria. Destinazione mare. Io amo il mare anche d’inverno, nei mesi freddi. Portami davanti a qualunque mare in qualunque mese e mi fai l’uomo più felice del mondo. Comunque. A casa da solo, che vuol dire anche rifarsi il letto e lavare la tazza della colazione. Io. Che al massimo quando ci sono i miei a casa sparecchio le cose semplici dalla tavola. Sale. Olio. Bottiglia dell’acqua. I piatti sporchi no, mi fanno schifo. Lo so, sono un disastro, ci sto lavorando però.

Comunque. Solo da lunedì, avevo voglia di compagnia, mi assale la tristezza troppo tempo da solo, questo credo che sarà un problema in futuro, ho uno strano rapporto isterico con la solitudine. Valerio-il-ragazzino-21-enne ora ne ha 22. C’era stato solo un bacio. E’ bellissimo. Esteticamente non gli si puo’ dire nulla.

Arriva a casa mia con un’oretta di ritardo, ma sono stato io a dirgli vieni pure dalle 22 in poi. Sono le 23. Entra. Non so perchè ma mi mette anche un po’ in soggezione. Poi andiamo in camera mia, io sdraiato sul letto in tenuta da casa, lui seduto sulla poltrona rossa. Chiacchieriamo, e sorrido senza farmi vedere quando non prende un verbo giusto manco a pagarlo, sbaglia spesso. Ma mi fa tenerezza e non lo correggo, odio chi corregge gli altri. Poi è bello, io sono infantile, e basta il suo musetto per incantarmi. Credo di averlo involontariamente offeso in questo modo: non lo correggo perchè è bello. E perchè non voglio passare per cagacazzo.

Ci alziamo, ci spostiamo in salotto sul divano, ci facciamo fuori una bottigia di Montenegro, si allenta il clima. Si distende. Ci baciamo. Mi prende sulle sue gambe, mi fa strano, fa tanto l’uomo, ci prova. Ma con lui sono io a volerlo fare. Dai torniamo in camera. Dico io.

Arriviamo in camera. Spegni la luce. Dice lui, a me invece piace guardare, sempre. Io lo farei con mille luci accese. La spengo, lascio solo acceso il pc, lo schermo è l’unica luce nella stanza. Riprendiamo a baciarci e finiamo sul letto. Mi spoglia, si spoglia. Mi mette a disagio solo la sua esperienza, o forse è la sua immensa esperienza compressa nei pochi 22 anni. Scopriamo il nostro corpo, adoro quel pudore nel vedersi nudi la prima volta. Adoro. Poi io sdraiato a pancia in giù e lui che mi bacia, che entra con la lingua dentro di me. E’ capace, e di questo avevo pochi dubbi. Poi me lo prende in bocca per un po’. Capace. Davanti e dietro. Poi sdraio lui, e non riesco a non apprezzare quel sedere perfetto. Perfetto. Rotondo. Sodo. Senza un pelo. Incantato. Lo bacio, questa volta è la mia lingua a penetrarlo. Andiamo avanti un bel po’ a baciarci,menarcelo, a baciarci. Poi veniamo. Splendido. Ci laviamo in bagno. Si lava prima lui. Poi esce, mi lavo io. Torniamo a letto, il pc è sempre acceso. L’unica luce. Ma ho messo qualche canzone di sottofondo. Mi piace metterle nel post. Ci accoccoliamo nudi sul letto, prendo una coperta e ci ripariamo insieme, sotto.

Si fa tardi, tanto tardi. Devo tornare a casa. Mi dice. Lo accompagno alla porta. Avevo bisogno di una serata così. Valerio mi ha sorpreso. Non azzecca un verbo, ma il suo corpo mi ha riscaldato. Non come scopata, come tutto. Non è stato uno spasmo, non è stato sperma. Quello si asciuga in fretta.

E’ stato un abbraccio lungo. E’ stata una carezza sul volto fatta da una mano calda. Quando con gli occhi guardi in giù per non farti vedere da nessuno che stai quasi piangendo. E mi viene da sussurrare piano Grazie. Ma lo dico quando Valerio si è rimesso le mutande di Just Cavalli. 

Ed è già uscito da qualche minuto.

Annunci

5 risposte a “A Casa Da Solo

  1. Gia…ogni tanto un tocco, un po’ di calore di questo tipo ci vuole…peccato che non sia così facile da trovare…

  2. Sì non è molto facile da trovare…e poi questi tocchi sono davvero tocchi rapidi che durano poco….però ogni tanto fanno bene 🙂

  3. ma quanto sei tenero!??!hihihih sono sempre più contenta per te 🙂

  4. Thanks 😉
    un abbraccio..

  5. Anthony ma…che fine hai fatto? Non scrivi più? Spero sia tutto ok!
    Baci
    Teo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...