Quando Nasce un Legame Malato

Io e Simone stiamo continuando a vederci. Almeno fino a poche ore fa. Da adesso in poi non so cosa succederà. Tutti i miei pochissimi momenti liberi li dedico a lui. Pochi. Dovrei studiare in questi giorni. Ma riesco poco.

Però.

Ci sono momenti che mi porta in cielo, che mi accompagna a guardare il mondo dall’alto,che mi regala i fuochi d’artificio, che mi fa sentire parte integrante di un disegno divino.

E poi.

E poi altri momenti che mi fa paura, che ha scatti dalla dubbia natura, che ha degli attacchi verbali che fanno crollare tutto. Come un castello di carta.

Mi sta divorando. Lui è Simone. Lui è quello che esattamente un anno fa mi ha preso la testa dopo una sola uscita.

Lui è quello che l’estate scorsa mi ha portato a vedere un panorama stupendo, lui è quello che mi è venuto sul petto il giorno prima di trovare lavoro e ogni tanto durante l’anno lo ricordavo con Cristina. Ma quello col seme portafotuna?

E’ sparito Cry. Rispondevo. Poi l’ho ritrovato nello stesso punto della stessa discoteca del luglio 2009. Poi ci siamo rivisti, poi non è sparito, poi oggi sono ufficialmente 3 settimane che ci siamo rivisti. 3 settimane come non ricordavo da tempo, 3 settimane passate col cuore in gola, 3 settimane in cui mi ha fatto sentire vivo. Nel bene e nel male.

Perchè ripeto, siamo troppo diversi. E poi certi scatti d’ira mi fanno paura. A lungo andare potrebbero diventare pericolosi per tutti e due. E’ tamarro e dolce come pochi. E’ una di quelle frequentazioni che so bene non andranno da nessuna parte, è una di quelle frequentazioni in cui a volte si capisce fin troppo bene il momento di fine.

E credo sia arrivato. Credo.

Però che gran bei giorni questi.

Mi hanno ricordato che oltre alle serate nei locali trascorse a conoscere uomini improbabili, ci sono serate sdraiati sul divano a vedere un film, accoccolati nel calore devastante dei rispettivi corpi; serate piene di baci che quasi ti stufi di muovere labbra e lingua, serate che la dolcezza si assapora nell’aria di uno scantinato sotto il negozio di parrucchiere: serate che valgono, che valgono molto di più.

Anche se poi finiscono.

E tutto torna come prima.

Annunci

2 risposte a “Quando Nasce un Legame Malato

  1. molto bello e molto angosciante allo stesso tempo…sei riuscito ad esprimere il tuo stato d’animo così bene che mi sono angosciata anche io!spero che tu non sia triste per questa cosa, in bocca al lupo!

  2. crepi il lupo e grazie 🙂
    un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...