L’Uomo Anguilla

Ieri sono andato a ballare (dopo Dublino ero in crisi di astinenza). Serata gay. Ovvio. Ieri (se possibile), c’era ancora più gente del solito. E quasi quasi quando c’è troppa gente è meno divertente. Non riesci a camminare, non riesci a ballare, non riesco a farmi vedere bene perchè sono basso rispetto alla media.

Quindi ballo sugli scalini.

Comunque. Scendo dallo scalino e mi guardo intorno. Vedo Lorenzo-il-compagno-di-università. Ci salutiamo. Balliamo un po’, mi presenta un argentino che suda come se fosse in un bagno turco. Che vomito. Perdo Lorenzo e non lo ribecco più.

In pista rivedo contemporaneamente qualche “ragazzo-ex-frequentazione”. Divertente, perchè i 3 ex che ho rivisto li ho rimbalzati tutti e 3 tempo fa. Ogni tanto qualche 2 di picche lo do anche io. Ogni tanto.

Mi ferma uno orrendo. Mi propone una cosa a 3 col suo ragazzo. Direi che non è cosa.

Mi ferma un ragazzo. E’ amico di Marco-il-confettino (ragazzino 21 enne che mi sono fatto 2 anni fa, e con cui ho condiviso anche le lenzuola del suo letto). Mi dice che sono carino, che gli piaccio. Ma io con gli amici degli ex se posso evito.

Mi bussano su una spalla. Mi volto. E’ Giuseppe-il-ragazzetto. Il 21enne di queste estate. Quello dell’amore in Motel. Forse l’unico dei “ragazzini” sotto i 30anni che mi abbia realmente preso. E poi a settembre mi ha chiamato sul cellulare, non ha parlato, mi ha fatto sentire “Una rosa blu” di Michele Zarrillo. E per come sono fatto io, con questi gesti acquisti per forza un sacco di punti. Comunque. Chiacchieriamo. Ci abbracciamo forte. Ci baciamo. Un bacino casto. Se ti va a fine serata parliamo un po’. Dice lui. Dovremmo chiarirci. Non ci siamo lasciati bene l’ultima volta. Ok. E a mezzanotte voglio gli auguri, ne faccio 22.

Tenero.

Poi ballo. Poi vedo uno. Carino. Molto carino. Perchè semplice. Alto, rasato, occhiali montatura rossa, direi anche spallato. 33 anni. Un misto tra Superman prima della trasformazione e Art Attack. Carino perchè il classico ragazzo della porta accanto. Gli piombo affianco. Balliamo e lo guardo. Sorrido. Lancio lo sguardo da cerbiatto-Bambi-indifeso-studentello-liceale-disobbediente. Ci conosciamo. Ci baciamo. E mi abbraccia forte. Forte. Io resto anche basito perchè mi si attacca proprio (non che la cosa mi dispiaceva, però era strana essendo uno sconosciuto). Stai attento perchè lui ha tanti amanti e non si fa prendere da nessuno. Scivola via. E’ un’anguilla mi dice il suo amico. Giuseppe-l’uomo-anguilla.

Comunque.

Devo andare e bere, mi accompagni? gli dico

Ok. Ma non mi lascia andare. Mi si avvinghia ancora. Io davvero non riesco a staccarmi. Riusciamo a bere una coca cola dopo 20 minuti. Non mi lasciava andare. Ci parcheggiamo sui divanetti. Baci. Tanti. E’ un po’ manesco. Non so perchè ma mi viene da farti del male. Mi dice.

Non so se sia una cosa bella. Credo di no. Ma è tanto uomo. E la cosa mi piace molto. Moltissimo. E poi abita a 6 kilometri da casa mia. Praticamente incontro perfetto. Se non che.

Se non che non mi vuol dire che lavoro fa, o meglio, lavora in un negozio ma non si sa che genere di negozio, non si sa la sua ultima storia/frequentazione. Non voglio parlare di queste cose. E va beh. L’importante è che non sia trafficante di organi. Che non venda dei pancreas su E-bay.

Comunque.

Usciamo insieme dal locale. Insiste per accompagnarmi alla macchina. Non vuole che lo accompagni io alla sua. Credo non voglia farmi vedere la sua macchina. E’ un po’ strano. Questo sì.

Però oggi ci siamo anche sentiti con 2 SMS.

Annunci

6 risposte a “L’Uomo Anguilla

  1. Ma… e Giuseppe-il-ragazzetto non l’hai incontrato a fine serata? E gli auguri che tanto voleva? 😦

  2. eh Francesco hai ragione…però anche se non l’ho più ribeccato gli ho scritto un messaggino il giorno dopo con gli auguri 🙂

  3. eeeeeeeh ma che sei, un puttanone da sbarco?
    hahahahah XD

  4. TheJonny mi ritengo offeso 🙂 sappilo…

  5. Più che un’anguilla io direi che è un polipo…rende di più l’immagine del’appiccicoso.
    🙂
    Belli i tentacoli.

  6. E invece no Giovanni.. 🙂 anguilla perchè scivola dalla presa di tutti e scappa via…e non si fa “prendere” da nessuno per più di una sera..
    mah…ci stiamo ancora sentendo da domenica e stasera gli chiedo se domani vuole uscire a bere qualcosa insieme…speriamo 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...