Lo Sciopero del Bacio

Sai cos’è? Questo 2010 è iniziato con troppi baci a caso. Troppi baci a gente diversa. Mi piace baciare (se non si fosse capito) ma c’è veramente poco altro in questo periodo. Anzi. Nulla. Credo.

Domenica scorsa sono andato a ballare. Ho baciato uno. Marco. 30 anni. Tamarro fino alla punta dei capelli. Carino. Simpatico. Bel bacio. Ripetuto una decina di volte. Come la scena di un film che non si azzecca mai. Ma poi il nulla. Poi mentre lo stavo già baciando pensavo: va beh ma chi cazzo c’ha voglia di rivedere Marco-il-tamarro-con-due-orecchini-più-a-fanale-abbagliante-del-mio? (il che la dice lunga).

Ieri sera idem. Ballo. Mi guardo intorno. Ballo. Vedo uno che mi punta da qualche mese, piccolino, più basso di me. Un ragazzetto. Mi avvicino. Balliamo. Lingua. Mi chiede Ci spostiamo sui divanetti? Lo seguo lasciandomi scivolare senza voglia. Lingua e divanetti. Ora: va bene, ma scambiare anche due parole? Dopo un po’ mi annoio. Anche se con la mia lingua avevo iniziato a giocare col suo piercing alla lingua. Quindi dopo 10 minuti mi sono detto: ma chi cazzo c’ha voglia di stare ancora qui a slinguare con Cosimo-nanetto-da-giardino? Mi alzo e me ne vado. Torno a ballare.

Vorrei conoscere qualcuno in un contesto fuori dal locale notturno. Certo, mentre cammini e ti fermano per dirti Quanto sei bello. Sei bellissimo. Sei troppo figo. Hai due occhi splendidi. Fa sempre piacere, ma rischio poi di ingrossare il mio Ego senza motivo. E di passare le giornate allo specchio più del dovuto. Ma Narciso è morto solo, io vorrei evitare.

Solo un paio di baci quest’anno sono stati per affetto. Forse. Sono stati dolcissimi.

Comunque. Quindi basta. Voglio conoscere qualcuno in un gruppo di ritrovo come quelli per alcolisti anonimi dove ci si presenta tutti in cerchio e ci si descrive. L’epoca dei saldi per locali sta (forse) terminando. Anche perchè tra poco diventano 25.

Troppi baci e poco altro. La ripetitività stanca tutti prima o poi. Come l’orgasmo ripetuto fine a sè stesso. L’ho scritto anche a 19 anni nel mio libro. Bisogna crescere. Inizia lo sciopero del bacio, da oggi. Vediamo se dura, vediamo se arriva anche Altro.

Annunci

4 risposte a “Lo Sciopero del Bacio

  1. MI DISSOCIO!!!!
    lo sciopero del bacio è una delle tue cagainvenzioni!! :))
    …magari prova ad andare oltre…
    a 25 anni la lista delle limonate non la puoi più fare…

  2. sulla lista delle limonate mi dissocio io 🙂
    era una cosa carina e poi non erano solo limonate…comunque lo sciopero ha avuto inizio!
    😉

  3. Grande Gaio! Sono con te (in senso metaforico)

  4. sono felice che tu stia con me, poi vedi tu se solo in senso metaforico 😉
    scherzo ovviamente, prima di alimentare troppo il tuo EGO 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...