Caro Babbo Natale…

Caro Babbo Natale,

quest’anno ho fatto il bravo bambino, e non è la mia (solita) presunzione a parlare ma sono i fatti. Detto questo, sotto l’albero mi piacerebbe trovare qualche dono che ti elenco qui di seguito. Tu prova a esaudire questa mia letterina, so che sei pieno di lavoro in questo periodo ma so anche che hai degli aiutanti volenterosi. Se non riesci a portarmeli tutti, almeno prova a procurarmene un paio.

Comunque, i regali che desidererei trovare sotto l’albero sono: un contratto a tempo indeterminato. Ma non uno di quelli di 6 mesi-1anno-sostituzione-maternità. Di quelli che non ti senti più domandare Ti hanno fatto sapere qualcosa del tuo contratto? (questa domanda me la faranno già a turno TUTTI i 42 parenti fra 3 giorni al pranzo di natale). Uno di quelli fissi che nemmeno un tornado te lo porta via, di quelli che magari 70.000 euro di mutuo te lo fanno anche, di quelli che quando lo firmi dici porca puttana andate a fare in culo voi tutti bastardi precari che io ce l’ho fatta.

Ti chiedo anche un’aspirapolvere. Un’aspirapolvere magica per imprigionare definitivamente il fantasma di Stefano. Come quella che hanno i Ghostbusters. Così magari la smetto di farmi venire attacchi di ansia mista a panico tutte le sere quando sto per andare a dormire. Voglio solo conservare un bel ricordo mio e di Stefano, non uno spettro pericoloso e straziante.

Poi se puoi, fammi trovare anche un bel contratto editoriale. Ma di quelli che la prima tiratura è almeno 20.000 copie con le ristampe fissate per i prossimi 10 anni. Uno di quelli che il libro te lo fanno trovare esposto anche negli autogrill e all’Esselunga. Uno di quelli che magari poi ci fanno anche il film. Io il manoscritto nuovo ce l’ho praticamente pronto, devo leggerlo qualche altra volta per essere certo del mio capolavoro ma poi giuro che lo stampo in un numero elevatissimo di copie e lo do in giro. E con questa ultima richiesta ho finito. Visto?? Ho solo messo qualche “pensierino”, mica ti ho chiesto di diventare il ballerino per il prossimo video di Britney Spears o il numero di cellulare del Diavolo per potergli vendere la mia anima, in cambio di fermare il tempo per conservare il mio bel visino così intatto per l’eternità.

Ah scusa, quasi dimenticavo. Già che ci sei, ti chiedo in tutto il 2010 (quindi hai un anno di tempo) di farmi trovare la persona giusta con cui condividere il resto della mia vita, mi piace fare il ragazzino-quasi-verginello-che-se-ne-slingua-un-paio-a-sera-per-locali, ma se riesci a farmi conoscere il ragazzo/uomo con cui vivere una storia d’Amore al limite del miracolo te ne sarei grato. Una roba proprio che mi cambi la vita per sempre, che mi faccia sentire sviscerato fino all’inverosimile. Non una frequentazione del cazzo o una cosuccia così, per le mezze cose io resto più che volentieri a fare il ragazzetto. Mi conosci, non ho mezze misure.

Ho finito. Grazie Babbo.

Con Affetto, Anthony Will

Annunci

Una risposta a “Caro Babbo Natale…

  1. Regalini facili facili…
    direi che può benissimo mandare uno dei suoi aiutanti folletti in qualche bel negozio…prende incarta per bene e te lo fa avere sotto il tuo magico alberello! :-))
    Ci ho parlato ieri con Babbo Natale… per il contratto editoriale ancora non è sicuro di trovarlo però ha detto che ha già la copertina! 😉

    Baciiiiiiiii A prestooooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...